×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 993

Gran Concerto Italia e Ungheria

by

Sabato 20 maggio ore 21 – Teatro Lirico
Gran Concerto Italia e Ungheria
Orchestra Città di Magenta
Direttore Andrea Raffanini

La Stagione Musicale 2017 del Teatro Lirico si chiude con un Gran Concerto dedicato a Italia e Ungheria, due nazioni che nei secoli hanno dato alla musica, per motivi diversi, un apporto fondamentale. Il nostro paese ne ha segnato l'evoluzione teorica e formale, basti pensare che abbiamo dato i natali all’opera lirica; la cultura magiara ha contribuito in modo cruciale alla riscoperta del repertorio popolare, anche grazie agli studi di etnomusicologia condotti da diversi musicisti ungheresi, primo fra tutti Zoltán Kodály di cui quest’anno ricorre il cinquantesimo della scomparsa.

Per quest’ultima serata, l’Orchestra Città di Magenta diretta da Andrea Raffanini rende omaggio ai generi che più contraddistinguono le due nazioni nella storia della musica.

La prima parte sarà dedicata a ouvertures d'opera di tre dei massimi rappresentanti della lirica italiana: La Cenerentola di Gioachino Rossini, capolavoro del teatro comico del pesarese, a cui si collega il Don Pasquale di Gaetano Donizetti, ultima opera nel genere buffo del maestro bergamasco negli anni della sua piena maturità; a concludere, la sinfonia dal Nabucco di Giuseppe Verdi, divenuto emblema del genio verdiano e uno dei simboli della sua produzione e dell'intero panorama operistico italiano.

La seconda parte del concerto, invece, dedicata all'Ungheria, comincerà con la versione per orchestra della celeberrima Rapsodia ungherese n. 2 di Franz Liszt, originariamente scritta per pianoforte dal sommo pianista ungherese. I ritmi e le atmosfere delle melodie magiare sono state trasformate in una raffinata raccolta di brani, le Danze Ungheresi, dal tedesco Johannes Brahms. Concluderà il programma il più celebre brano di Zoltán Kodály, le Danze di Galanta. Scritte ispirandosi alle musiche che il compositore sentiva durante l'infanzia passata in quella piccola città, tra Vienna e Budapest, durante la sua infanzia, preservano i tipici colori, le atmosfere nostalgiche, ma anche i trascinanti ritmi dei complessi Gipsy, che attraversavano l'Europa diffondendo la tradizione musicale di quelle terre.

Il concerto di sabato 20 maggio rientra nell’abbonamento alla stagione 2017.

Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it
Biglietti: platea 18 euro; galleria 12 euro; ridotto 10 euro (under 26).
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19. sabato 10-12. serata del concerto: un’ora prima dell’inizio spettacolo

AMORE E’ AMORE “serata musicale a colori”

by

MERCOLEDI’ 17 maggio ore 21
VILLA NAJ OLEARI
LE ROSE DI GERTRUDE E TOTEM
PRESENTANO
AMORE E’ AMORE “serata musicale a colori”

per la giornata internazionale contro l’omofobia, lesbofobia e transfobia

Il 17 maggio di ogni anno si celebra nel mondo la Giornata internazionale contro l'omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia (o IDAHOBIT, acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia). La ricorrenza è promossa dall'Unione europea e si celebra dal 2007 con l’obiettivo di promuovere e coordinare eventi di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell'omofobia, della bifobia e della transfobia.

Su iniziativa delle associazioni culturali Le Rose di Gertrude e Totem la tribù delle Arti, anche Magenta, sarà teatro di un evento pensato per celebrare questa Giornata: AMORE E’ AMORE, una “serata musicale a colori” alle ore 21 di mercoledì 17 maggio, presso la Villa Naj Oleari di via Novara 2, a Magenta.

Nello spirito della serata, che rilancia il pensiero di Stuart Milk “Le diversità non vanno tollerate ma vanno celebrate”, verrà proposta una contaminazione di elementi: le voci narranti di Sara Dameno, Giulia Clemente, Carlo Bornacina, Carlo Cerati, il canto dei controtenori Massimo Rizzo e Giulio Leone, il pianoforte di Maddalena Miramonti su musiche di Schubert, Faurè, Hahn, Gluck, Monteverdi, Satie.
La drammaturgia è di Paola Ornati. 

La serata è a ingresso libero fino a esaurimento posti.
https://www.facebook.com/events/215736035596897/

HAPPY MUSIC FAMILY IN CONCERT

by

Domenica 2 aprile ore 17 – Teatro Lirico
HAPPY MUSIC FAMILY IN CONCERT 
Orchestre Giovanili Totem & Family
e la partecipazione degli allievi del corso di teatro Dedalus

Nell’inedita collocazione pomeridiana delle 17 prosegue la stagione musicale. L’appuntamento, a ingresso libero fino a esaurimento posti, ha come protagoniste le Orchestre Giovanili Totem, costituite dagli allievi della Piccola Orchestra e dell’Orchestra Giovanile, dirette dal maestro Andrea Raffanini.

Il concerto è dedicato al nuovo progetto di “Non di solo pane”: l’ambulatorio di comunità intitolato alla dottoressa magentina Elena Sachsel, che sta per aprire presso la struttura del centro Paolo VI di via S. Martino a Magenta.

In programma musiche di A. Vivaldi, J. S. Bach, W.A. Mozart.

I giovani musicisti saranno accompagnati da alcune special guest: i loro insegnanti di musica, alcuni genitori e ex allievi oggi diplomati al Conservatorio ed avviati alla carriera musicale, che abbiamo più volte apprezzato in stagione.

In scena anche gli allievi del corso di teatro Spazio Dedalus, neonata associazione diretta da Maurizio Brandalese, attore e formatore, dedito alla diffusione e formazione di spettacoli teatrali rivolti ai bambini e alle famiglie.

Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it

Quarto concerto Stagione Musicale

by

Sabato 25 marzo ore 21 – Teatro Lirico
Quarto concerto Stagione Musicale
Milano Chamber Orchestra
Direttore principale Michele Spotti


Sarà la Milano Chamber Orchestra, costituita da 20 elementi tutti diplomati nei Conservatori italiani e stranieri con il massimo dei voti, la protagonista del nuovo appuntamento per gli appassionati di musica classica magentini con un programma incentrato principalmente sul repertorio d’archi.

Direttore del concerto Michele Spotti, maestro ventitreenne considerato uno dei talenti più promettenti del mondo della musica, diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con il massimo dei voti. Solisti il violinista magentino Marcello Miramonti e il violista Matteo Del Soldà.
Il programma prevede tre magnifici brani di W. A. Mozart e Anton Webern all’insegna del virtuosismo viaggiando dal classicismo più consolidato fino ad arrivare alle porte dell’atonalità.

Il primo capolavoro presentato è la Sinfonia Concertante in mi bemolle Maggiore per violino e viola K364 di W. A. Mozart. Composta a Salisburgo nell'estate del 1779, è il massimo risultato raggiunto da Mozart nella composizione con più strumenti solisti e orchestra.

Il secondo brano è intitolato Langsamer Satz (tempo lento) scritto Anton Webern a Vienna nel 1905. Webern, conosciuto soprattutto per essere uno delle colonne portanti, nonché grandissimo esponente di spicco, della Seconda Scuola Viennese.

La sinfonia n. 25 in sol minore K183 che chiude il programma è uno dei più grandi capolavori Mozartiani. Fu una delle sue due sinfonie in sol minore ed è considerata una composizione assai unica nella produzione mozartiana, data la sua vicinanza con lo stile dello Sturm und Drang.

Il concerto di sabato 25 marzo rientra nell’abbonamento alla stagione 2017.

Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it
Biglietti: platea 18 euro; galleria 12 euro; ridotto 10 euro (under 26).
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19. sabato 10-12.
serata del concerto: un’ora prima dell’inizio spettacolo

Madama Butterfly

by

Domenica 5 marzo ore 20.30 – Teatro Lirico
Terzo appuntamento Stagione Musicale
Madama Butterfly
Tragedia giapponese in tre atti. Musica di Giacomo Puccini

Al Teatro Lirico di Magenta si rinnova l’emozione della Lirica. Il cartellone propone in abbonamento un celebre titolo del grande repertorio lirico: Madama Butterfly in una nuova rielaborazione musicale e drammaturgica di As.Li.Co, l’Associazione Lirica Concertistica italiana che, per il dodicesimo anno, propone la formula “Pocket Opera”: l’opera per i palcoscenici dei piccoli teatri storici della Lombardia.

Questo progetto, che ha il sostegno del Circuito Lirico Lombardo e della Regione Lombardia, ripropone una tradizione musicale antica, quella delle compagnie itineranti del ‘600 italiano.

Madama Butterfly è un indiscusso capolavoro che narra una storia antica, ponendo in luce il dramma psicologico di una donna, semplicemente donna, quale che sia la sua etnia, età o religione. Nell’opera troviamo un Oriente raccontato e musicato da un italiano, Giacomo Puccini, con una tavolozza di colori, timbro e armonia assolutamente nuovi.

As.Li.co mette in scena cantanti selezionati e preparati accompagnati dall’Orchestra 1813 diretta da Alessandro Palumbo, per la regia di Roberto Catalano, scene di Emanuele Sinisi e costumi di Ilaria Ariemme. Riduzione e adattamento musicale di Carlo Galante.

Anche quest’anno Totem propone la serata di preparazione a cura di Stefano Lamon martedì 28 febbraio presso villa Naj Oleari di via Novara 2 a Magenta alle ore 21.

***
Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it
Biglietti: platea 25 euro; galleria 20 euro; ridotto 15 euro (under 26).
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19. sabato 10-12.
serata dell’evento: un’ora prima dell’inizio spettacolo

Secondo concerto Stagione Musicale

by

L’Estro Armonico
2 concerti Op.3 di Antonio Vivaldi

Sarà l’Orchestra d’Archi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano a eseguire l’Opera 3 di Antonio Vivaldi, meglio conosciuta come L’Estro Armonico.
L’esecuzione di questa raccolta, a partire dal 1711, raccolse uno strepitoso successo in tutta Europa e portò grande fama e notorietà al compositore italiano. La denominazione di Estro Armonico intende esprimere la ricerca del perfetto punto di equilibrio fra due esigenze opposte: da un lato l'estro, cioè la pura fantasia che si scatena in totale libertà, e dall'altro i vincoli matematici dettati dalle regole dell'armonia.

La strumentazione è di orchestra d'archi e un violino solista in 4 concerti, 2 violini solisti in altri 4 (2 di questi anche col violoncello) e altri 4 concerti per 4 violini solisti (anche in questo caso 2 concerti anche con il violoncello). L’estro dei solisti, il loro virtuosismo ma anche la loro imprevedibilità sono tenuti ben saldi dalla compattezza armonica e timbrica dell’orchestra.

Direttrice è Cinzia Barbagelata, violinista solista, camerista e da diversi anni direttore dal violino dell’Aglàia Ensemble. Maestro concertatore, Ottavio Dantone.

Il concerto di sabato 11 gennaio rientra nell’abbonamento (4 Sinfonici + Opera) alla stagione 2017.

Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">.
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it

Biglietti: platea 18 euro; galleria 12 euro; ridotto 10 euro (under 26).
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19.
sabato 10-12.

serata del concerto: un’ora prima dell’inizio spettacolo

Concerto di apertura

by

Sabato 21 gennaio ore 21 – Teatro Lirico
Concerto di apertura

Imperdibile appuntamento con Carlo Maria Parazzoli, primo violino dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma,


Il concerto di apertura della nuova stagione musicale ci riserva il privilegio di ospitare il “maestro del violino” Carlo Maria Parazzoli, da vent’anni primo violino solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, in una serata tutta dedicata al compositore e direttore tedesco Felix Mendelssohn Bartholdy.

Parazzoli, interprete solido e raffinato, fra i più grandi d’Italia, nella sua carriera si è esibito con prestigiosi direttori e musicisti (come Lang Lang, Martha Argerich e il mitico direttore e pianista Wolfgang Sawallisch) nelle migliori sale del mondo. Il maestro sarà accompagnato dall’Orchestra “In Residenza” diretta dal giovane italo-argentino Marco Seco, già lo scorso anno presente nella stagione del Teatro Lirico.

Il programma prevede:
Scherzo e Notturno da Sogno di una notte di mezza estate, op. 61 (1843)
Musiche di scena composte per gli spettacoli del Teatro Reale della corte di Federico Guglielmo IV di Prussia a Berlino
Concerto per violino e orchestra in mi minore op. 64 (1845)
Concerto romantico in cui l'Orchestra è sempre ancella del solista violino che suona un prezioso Nicola Amati del 1651
Sinfonia n.1 in do minore op. 11 (1824)
Sinfonia in Do minore che rappresenta la conclusione di una lunga serie di lavori giovanili scritti tra il 1821 e il 1823 dal compositore tedesco

Questo è lo strepitoso inizio della nuova stagione che proseguirà con altre serate di grande musica da non perdere e con l’opera Madama Butterfly in un nuovo allestimento.

Il concerto di sabato 21 gennaio rientra nell’abbonamento (4 Sinfonici + Opera) alla stagione 2017, ancora acquistabile presso la biglietteria del Teatro al costo di 70 euro in platea, 50 euro in galleria e 40 euro il ridotto fino a 26 anni.

Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it

Biglietti: platea 18 euro; galleria 12 euro; ridotto 10 euro (under 26).
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19. sabato 10-12.
serata del concerto: un’ora prima dell’inizio spettacolo

La musica e’ un dono che ti sorprende: a Natale regalati la musica

by

Quest’anno compra o regala un abbonamento alla Stagione Musicale 2017, un biglietto per lo spettacolo di opera lirica “Madama Butterfly”, un biglietto per un concerto sinfonico!

Inserito nell’elegante nuova confezione rossa, sarà un dono di classe che sorprende chi lo riceve.

La nuova Stagione Musicale propone quattro concerti sinfonici di grande interesse con solisti prestigiosi e formazioni come l’Orchestra Sinfonica “Città di Magenta”, l’Orchestra del Conservatorio di Milano, l’Orchestra “In Residenza e, per la prima volta, la Milano Chamber Orchestra. Rinnovando la collaborazione ormai decennale con il circuito Pocket Opera, la Stagione propone un nuovo allestimento di Madama Butterfly di Giacomo Puccini. Novità è la proposta di un momento musicale rivolto al pubblico famigliare, con ingresso libero la domenica pomeriggio.

APPUNTAMENTI
Sabato 21 gennaio, ore 21 - CONCERTO DI APERTURA (in abbonamento)
Sabato 11 febbraio, ore 21 – CONCERTO SINFONICO (in abbonamento)
Domenica 5 marzo, ore 20,30 - OPERA MADAMA BUTTERFLY (in abbonamento)
Sabato 25 marzo, ore 21 – CONCERTO SINFONICO (in abbonamento)
Domenica 2 aprile, ore 17 - HAPPY FAMILY MUSIC (fuori abbonamento)
Sabato 20 maggio, ore 21 - GRAN CONCERTO DI CHIUSURA (in abbonamento)

BIGLIETTERIA
Biglietti e abbonamenti si acquistano alla biglietteria del Teatro Lirico, via Cavallari 2, 
negli orari di apertura: martedì e giovedì 10-12 e 17-19, sabato 10-12. Tel. 0297003255.
Vendita abbonamenti da martedì 6 dicembre
Vendita biglietti da sabato 17 dicembre

MAGENTA CULTURA 2017: Teatro, Musica, Filosofia, Cinema

by

-La Stagione Musicale, tra tante novità e qualche conferma-

Magenta, 19 novembre 2016 – Presentato questa mattina al Teatro Lirico di Magenta il cartellone ufficiale di Magenta Cultura 2017 alla presenza del sindaco Marco Invernizzi, di Antonella Piras, presidente di Totem- La Tribù delle Arti, associazione culturale cui è affidata la direzione artistica della componente musicale della stagione, Luca Cairati dell’associazione Teatro dei Navigli, Daniela Parmigiani presidente di UrbanaMente e Alberto Baroni, responsabile del CinemaTeatro Nuovo di Magenta.

Quest’anno la scelta artistica di Totem per la Stagione Musicale mantiene l’obiettivo di proporre un repertorio sinfonico e concertistico di epoche differenti e di dar spazio a giovani musicisti legati, nella loro crescita, alla nostra città. Vengono ulteriormente ampliate le collaborazioni dell’Orchestra “Città di Magenta” con formazioni sinfoniche ospiti che quest’anno sono l’Orchestra “In Residenza”, l’Orchestra del Conservatorio di Milano e, per la prima volta, la Milano Chamber Orchestra. Prosegue la collaborazione ormai decennale con Pocket Opera con un nuovo allestimento di Madama Butterfly di Giacomo Puccini.

“Dopo il positivo esito dello scorso anno, spiega Antonella Piras, presidente di Totem, ripetiamo l’adesione al progetto Orchestre “In Residenza” che sono espressione di un progetto culturale fluido, di ampio respiro mosso dall’idea di ritrovarsi in un luogo, una “residenza”, per creare e far vivere l’occasione di un evento che nel suo genere risulta unico. Il nostro teatro abbraccia questo progetto e diventa centro di residenze artistiche, cioè un luogo fisico e della mente, che mette a disposizione degli artisti soprattutto il bene immateriale del tempo, della creazione e della discussione”.

“Abbiamo scelto con particolare cura autori e programmi in modo che ogni concerto possa racchiudere alcune delle tappe più importanti degli ultimi tre secoli di musica classica”, aggiunge Antonella Piras. Con i solisti e gli archi del Conservatorio di Milano si compie un'incursione nel periodo tardo-barocco grazie a l'Estro Armonico di A. Vivaldi, pietra miliare della produzione del grande veneziano, ma anche punto di svolta nella Storia della musica. La Milano Chamber Orchestra propone, in collaborazione con l'Orchestra "Città di Magenta", un programma incentrato su Mozart, uno dei vertici del periodo classico e della cosiddetta Prima Scuola di Vienna, accostato ad Anton Webern, tra i massimi rappresentanti della novecentesca Seconda Scuola di Vienna. All’Orchestra "In Residenza" il compito di affrontare tre capolavori del genio romantico di Mendelssohn, tra cui il meraviglioso Concerto per violino.

Novità 2017 è la proposta di un momento musicale la domenica pomeriggio alle 17 rivolto in particolare al pubblico famigliare e con ingresso libero. Happy Family Music è una produzione Totem su musiche di autori classici che avrà come protagonisti i ragazzi delle Orchestre Giovanili Totem, alcuni componenti delle loro famiglie, e gli allievi del laboratorio teatrale Dedalus.

A chiudere la Stagione sarà il Grande Concerto dedicato all’Ungheria con protagonisti l'Orchestra Sinfonica "Città di Magenta" e il coro, i docenti e gli allievi della Scuola di Musica “Fasang Árpád” di Budapest. “La serata onorerà il padre dell'etnomusicologia, il musicista ungherese Zoltán Kodály, a cinquant'anni dalla morte, con un programma che affianca alla sua produzione migliore, tra cui le Danze di Galanta, il poetico Concerto per pianoforte n. 2 di Liszt, anch'egli di origini magiare, e, per fare gli onori di casa, l'ouverture di Rossini tratta dalla Cenerentola”, conclude Antonella Piras. Il Concerto dedicato all’Ungheria conferma il già forte legame tra la nostra città e il Consolato Ungherese, partner artistico della serata.

 

PREZZI STAGIONE MUSICALE:

Biglietti e abbonamenti si acquistano alla biglietteria del Teatro Lirico, via Cavallari 2,
negli orari di apertura:
martedì e giovedì 10-12 e 17-19, sabato 10-12.
Tel. 0297003255.

Abbonamento
Stagione Musicale (4 Sinfonici + Opera) a 70 euro in platea e 50 euro in galleria, Ridotto (under 26) a 40 euro.
NOVITA’: disponibile in elegante confezione regalo!

Biglietti
Concerto Sinfonico:
Platea €18 - Galleria €12 - Ridotto (under 26) €10

Opera “Madama Butterfly”:
Platea €25 - Galleria €20 - Ridotto (under 26) €15


*Prenotazioni singoli concerti Online www.teatroliricomagenta.it a partire dal 7 gennaio e da un mese prima di ogni evento.

*Prelazione abbonamenti 2017, per chi presenta l’abbonamento 2016, da martedì 22 novembre a sabato 3 dicembre 2016.

*Vendita abbonamenti da martedì 6 dicembre
*Vendita biglietti da sabato 17 dicembre


Seguici su:
www.totemagenta.org
Twitter TOTEM_Magenta
FB Totem La Tribù delle Arti

Il basso Hyunmin Kim vince il 4° Concorso Lirico Internazionale “Città di Magenta”

by

31 ottobre 2016 – Tutto al maschile di nazionalità coreana il palco dei vincitori del 4° Concorso Lirico Internazionale “Città di Magenta”: al primo posto il basso Hyunmin Kim, al secondo posto il baritono Sunggyeul Kim, al terzo posto pari merito i baritoni SungJin Lee e Taeyoung Lee.

La manifestazione, che si era aperta venerdì 28 ottobre con le prove eliminatorie dei circa 50 cantanti iscritti, si è conclusa ieri sera al Teatro Lirico di Magenta con un Gran Gala che ha visto come protagonisti otto cantanti finalisti: Ripalta Bufo (soprano, Italia), Yong Chen (tenore, Cina), Cecile Houillon (soprano, Francia), Hyunmin Kim, Sunggyeul Kim, Sunjiin Lee, Yeeun Oh (soprano, Corea), Taeyoung Lee.

Il Presidente della giuria e direttore artistico del Concorso Maestro Bruno Casoni, direttore del Coro del Teatro alla Scala di Milano, è soddisfatto dell’esito della manifestazione: “Il livello di preparazione tra i concorrenti è stato molto simile pertanto la giuria ha avuto un compito difficile nello stilare la graduatoria finale. In questa quarta edizione abbiamo avuto modo di ascoltare voci molto interessanti ma sono prevalsi i timbri maschili dei baritoni e del basso. Abbiamo dato attenzione sia alla preparazione tecnica sia alle doti interpretative, tenendo conto del fatto che questi cantanti sono ancora in una fase di perfezionamento del proprio percorso artistico. Auguro a tutti loro che il risultato di questa sera sia un trampolino di lancio per una carriera di successo”.

Gli altri componenti della giuria erano Enrico Girardi, critico musicale del Corriere della Sera, Ruben Jais, Direttore residente e responsabile attività artistiche Orchestra e Coro “Giuseppe Verdi” di Milano, Stelia Dotz, Insegnante di canto del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, Michele Spotti, Direttore d’orchestra, Giuseppe Miramonti, Direttore musicale Orchestra Città di Magenta e Associazione Totem. Luciana Serra, soprano di fama internazionale e docente di canto presso l'Accademia del Teatro alla Scala di Milano, ha partecipato alla serata finale come membro aggiunto della giuria.

4° Concorso Lirico Internazionale “Città di Magenta”

by

TEATRO LIRICO DI MAGENTA
4° Concorso Lirico Internazionale “Città di Magenta”

DAL 2012 PER LA VALORIZZAZIONE DEI NUOVI TALENTI DEL BEL CANTO

Magenta, 24 ottobre 2016 – La nostra città ospiterà dal 28 al 30 ottobre 2016 il 4° Concorso Lirico Internazionale “Città di Magenta”, un’iniziativa promossa dall’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale e dall’associazione culturale “Totem, la tribù delle arti” in collaborazione con il Comune di Magenta.

Il concorso lirico “Città di Magenta” è nato nel 2012 da un’iniziativa dell’Accademia Musicale, realtà di perfezionamento musicale sviluppatasi all’interno di Totem, con una formula originale che offre ai finalisti la possibilità di esibirsi in una serata finale al Teatro Lirico cittadino.

Giunto alla 4° edizione, il concorso si è posto ogni anno l’obiettivo richiamare giovani di talento da ogni parte del mondo e offrire loro le migliori opportunità di crescita professionale e artistica in un clima amichevole ma di estremo rigore qualitativo.

Fin dalla prima edizione, infatti, il concorso si è caratterizzato per il prestigio internazionale della sua giuria con il preciso intento di costituire un soggetto artistico di grande autorevolezza e questo è stato motivo di forte richiamo per un grande numero di giovani cantanti. Nell’edizione 2016 la giuria, come sempre presieduta dal Maestro Bruno Casoni, direttore del Coro del Teatro alla Scala, è composta da Enrico Girardi, Critico musicale del Corriere della Sera, Ruben Jais, Direttore residente e responsabile attività artistiche Orchestra e Coro “Giuseppe Verdi” di Milano, Stelia Dotz, Insegnante di canto del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, Michele Spotti, Direttore d’orchestra, Giuseppe Miramonti, Direttore musicale Orchestra Città di Magenta e Associazione Totem. Nella serata finale di domenica 30 ottobre sarà presente anche la famosa soprano Luciana Serra, in numerose occasioni al fianco delle iniziative di Totem e da sempre madrina del concorso.

“Ideato dagli amici di Totem che ringrazio per il grande impegno e il notevole sforzo organizzativo, il Concorso Lirico Internazionale conferma ancora una volta la vocazione alla musica della nostra Città”, ha commentato Marco Invernizzi, Sindaco di Magenta. “Anche grazie alla presenza del nostro illustre concittadino Bruno Casoni come Presidente della Giuria, il concorso si conferma uno dei momenti strategici della cultura della nostra città e per questo motivo l’Amministrazione ha ritenuto di sostenerlo concretamente. L’alta Cultura cui il Concorso Lirico appartiene e la Cultura diffusa sono i poli attorno a cui una città cresce”.

“Con questa quarta edizione del Concorso Lirico Internazionale siamo entusiasti di poter continuare il progetto di valorizzazione di giovani talenti cui da anni ci dedichiamo attraverso le attività dell’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale”, ha detto Antonella Piras, presidente di Totem. “Ringrazio il sindaco Marco Invernizzi per aver riconosciuto il valore del Concorso Città di Magenta e aver messo a disposizione i premi per i vincitori. L’organizzazione di un concorso internazionale è complessa e laboriosa e ringrazio lo staff di Totem che in queste settimane ha lavorato intensamente con competenza e professionalità. Abbiamo fatto della qualità e dell’autorevolezza della giuria l’elemento distintivo della nostra proposta e crediamo con questo di poter offrire ai giovani occasioni veramente importanti di crescita artistica e professionale. La Rete e i social ci hanno permesso di far conoscere il concorso attraverso i nostri moltissimi contatti e anche quest’anno accogliamo con piacere cantanti provenienti da tanti paesi mossi dall’ambizione di farsi strada in ambito artistico nel Paese icona del Bel Canto”.

La giuria del 4° Concorso Internazionale “Città di Magenta” è composta da:
Bruno Casoni (Presidente), Direttore del Coro del Teatro alla Scala di Milano
Enrico Girardi, Critico musicale del Corriere della Sera 
Ruben Jais, Direttore residente e responsabile attività artistiche Orchestra e Coro “Giuseppe Verdi” di Milano
Stelia Dotz, Insegnante di canto del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano
Michele Spotti, Direttore d’orchestra 
Giuseppe Miramonti, Direttore musicale Orchestra Città di Magenta e Associazione Totem
Nella serata finale sarà gradita ospite la sig.ra Luciana Serra, Soprano e docente di canto presso l'Accademia del Teatro alla Scala di Milano

Ufficio Stampa Totem
Laura Borlenghi
Tel. Ufficio 02/9735205 Cell. 335 7694240
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PiCNiC nel Parco

by

Totem, Dedalus e la Tribù degli Zoccoli con il patrocinio del Comune di Magenta organizzano per domenica 9 ottobre alle 12 un picnic all’interno del parco di Villa Naj Oleari in piazza Unità d’Italia.

Il desiderio è coinvolgere tutti i magentini in un momento conviviale, divertente e all’aria aperta. Il parco di Villa Naj Oleari è l’ambiente ideale per un picnic e l’evento diventa l’occasione per riappropriarsi in modo insolito e divertente degli splendidi spazi che circondano la Villa.

Con il pranzo sull’erba le associazioni vogliono condividere con grandi e piccini l'amore per la natura e il piacere di stare insieme immersi in una buona dose di musica, teatro e “divertissement”. La giornata, infatti, sarà allietata da giovani artisti che si esibiranno un po’ a sorpresa e coinvolgeranno i partecipanti in brevi performance e intrattenimenti per tutti.
Non mancherà un angolo goloso: un delizioso carretto addolcirà il post-pranzo con caffè, bibite, gelati e una buona tazza di the.

Ricordiamo a tutti coloro che vorranno partecipare di arrivare con l’irrinunciabile tovaglia da picnic e il necessario per il pranzo.

PASSATE PAROLA E VENITE NUMEROSI!

Menù della giornata

Il Maître consiglia…. ma non obbliga
ore 12.00 accoglienza e a seguire inizio del pranzo.

Lo Chef propone
Entrée musicale
Tris di acrobazie
giochi e intrattenimenti per tutti
soufflé di poesie
Break, snack & coffee – il tempo del funambolo