Laura Borlenghi

Website URL:

Teatro Lirico di Magenta: ecco la Stagione Musicale 2020

Magenta, 7 novembre 2019 – Molte novità, numerosi debutti, graditi ritorni, grandi concerti per celebrare importanti ricorrenze che cadono nel 2020: questo e molto altro riserverà la Stagione Musicale presentata ieri nel foyer del teatro comunale alla presenza del Sindaco Chiara Calati.

Il cartellone musicale, sotto la direzione artistica di Totem, prende il via il 25 gennaio e prosegue fino al 9 maggio per complessivi cinque concerti sinfonici ed un concerto dell’8 marzo per la Giornata Internazionale della Donna a ingresso libero. Il cartellone si inserisce nel programma di eventi culturali che per parecchi mesi vedranno il Teatro Lirico protagonista della scena culturale del nostro territorio.

“Il 2020 celebra i 250 anni della nascita di Ludwig Van Beethoven - ha ricordato il presidente di Totem, Antonella Piras - e per questo abbiamo scelto di aprire la Stagione con la ‘Pastorale’, la più eccentrica ed enigmatica tra le Sinfonie del compositore tedesco, che apre un nuovo capitolo nei rapporti tra musica e natura. Un concetto molto attuale che ci porta a eseguire quest’opera secondo una prospettiva musicale ‘green’, come un invito all’uomo contemporaneo a ‘sentire’ la natura e il pianeta che abitiamo con la stessa sensibilità poetica”.

“La nota caratterizzante della stagione è la presenza sul palco di giovani affermati maestri solisti – prosegue Piras. Il primo concerto farà conoscere al nostro pubblico la bravura dello spagnolo Mario Martos Nieto, tromba solista della Münchner Rundfunkorchester (Orchestra della Radio di Monaco) e uno dei più giovani virtuosi sulla scena internazionale. Apertura di grandi suggestioni, dunque, affidata alla ben nota bacchetta del maestro italo-argentino Marco Seco, garanzia di vigore, passione e raffinatezza”.

Sotto la direzione di Andrea Raffanini il secondo concerto segnerà il debutto del “bandoneon” (l’italiana fisarmonica) come strumento solista nelle Stagioni del Lirico. Per la prima volta avremo il piacere di ospitare Nadio Marenco, fisarmonicista dalla corposa carriera che proporrà Las cuatro Estaciones porteñas di Astor Piazzolla che intrecciano felicemente tradizione colta, jazz e ‘nuevo tango’. Nel programma della serata anche struggente bellezza dalla Serenata per archi di Dvoràk.

Anche quest’anno per la Giornata Internazionale della Donna l’Associazione Totem dedica un concerto alla figura femminile: protagonista è Clara Wieck, una delle più importanti figure dell’Ottocento musicale tedesco, a duecento anni dalla sua nascita. Non solo moglie del grande compositore romantico Robert Schumann, la Wiek è stata anche pianista dalla carriera brillante, capace di unire una profonda espressività interpretativa ad un virtuosismo trascendentale. L’esecuzione è affidata al Trio da camera Totem con accompagnamento al pianoforte di Maddalena Miramonti e in scena Sara Cicenia. La produzione dello spettacolo è di Totem.

Il quarto concerto propone il ritorno a Magenta del nostro violino solista Marcello Miramonti - dal 2018 impegnato presso la Gewandahusorchester di Lipsia - e dell’Orchestra Antonio Vivaldi condotta dal giovane direttore Lorenzo Passerini. La proposta, nei 270 anni della morte di Bach, è l’esecuzione integrale dei Concerti Brandeburghesi, per la prima volta eseguiti al teatro cittadino. I Brandeburghesi sono non soltanto il culmine della produzione di Bach per la «camera», ma la ricapitolazione più autorevole e definitiva della forma barocca del «Concerto».

Il quinto concerto è eseguito dai musicisti del Conservatorio di Musica “G. Verdi” che per questa edizione presenta il Laboratorio “I Fiati di Corelli”, progetto condotto in collaborazione con il Conservatorio di Musica “F.E. Dall’Abaco” di Verona. L'esecuzione sarà filologicamente eseguita con strumenti barocchi. Nell’occasione alla guida della formazione che unisce studenti dei Conservatori di Milano e Verona ci sarà Federico Maria Sardelli, direttore d’orchestra, musicologo, compositore, flautista, nonché figura di spicco del mondo della musica antica e barocca.

La chiusura di stagione è affidata all’Orchestra “Città di Magenta” e all’Orchestra Giovanile Totem che, a grande richiesta, tornano a proporre le colonne sonore, questa volta dei più noti cartoni animati di Walt Disney. Brani conosciutissimi e amati da grandi e piccini che hanno fatto la storia dei “cartoon” nati dalla fantasia e dalla penna del vulcanico “Zio Walt”, musicati dai maggiori compositori del mondo e orchestrati per noi dalla magica scrittura del maestro Matteo Del Soldà. Questa nuova versione sinfonica sarà arricchita dalla presenza delle Big Bubbles Acoustic Duo, apprezzato duo vocale composto da Arianna Meda e Lucia Montagna. I ragazzi della Giovanile si affiancheranno ai loro maestri e colleghi professionisti, armonizzandosi in un’unica grande orchestra diretta da Andrea Raffanini.

Stagione Musicale 2020
Teatro Lirico Magenta
DIREZIONE ARTISTICA TOTEM

PROGRAMMA


sabato 25 gennaio
BEETHOVEN 250
Concerto Sinfonico
Orchestra “Città di Magenta”
Franz Joseph Haydn (1732 - 1809)
Concerto per tromba e orchestra in mi bemolle maggiore, Hob: Vlle:1
Ludwig van Beethoven (1770 - 1827)
Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68 "Pastorale"
tromba, Mario Martos Nieto
Direttore Marco Seco

sabato 15 febbraio
LE STAGIONI DI BUENOS AIRES
Concerto Sinfonico
Orchestra “Città di Magenta”
Antonin Dvoràk (1841 - 1904)
Serenata per archi in mi maggiore, op. 22 (B. 52)
Astor Piazzolla (1921-1992)
Las Cuatros Estaciones Porteñas
fisarmonica, Nadio Marenco
Direttore Andrea Raffanini

domenica 8 marzo (ore 18)
Festa della Donna
IL DIARIO DI CLARA
Musiche e memorie della più grande pianista dell’800
Musiche di Clara Schumann (1819 -1896)
Trio da camera Totem
pianoforte, Maddalena Miramonti
In scena Sara Cicenia
Drammaturgia Riccardo Colombini
SCHEDIA TEATRO
PRODUZIONE TOTEM

sabato 14 marzo
I SEI BRANDEBURGHESI
Orchestra Antonio Vivaldi
Concerto Sinfonico
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Concerto Brandeburghese n. 1 in fa maggiore BWV1046
Concerto Brandeburghese n. 2 in fa maggiore BWV1047
Concerto Brandeburghese n. 3 in sol maggiore BWV1048
Concerto Brandeburghese n. 4 in sol maggiore BWV1049
Concerto Brandeburghese n. 5 in re maggiore BWV1050
Concerto Brandeburghese n. 6 in si bemolle maggiore BWV1051
violino solista, Marcello Miramonti
clavicembalo, Marco Cadario
Direttore Lorenzo Passerini

sabato 18 aprile
I FIATI DI CORELLI
Concerto Sinfonico
Orchestra del Conservatorio “G. Verdi” di Milano
Giuseppe Torelli (1658-1709)
Sinfonia a quattro in do maggiore
Giuseppe Torelli (1658-1709)
Sinfonia a quattro in do maggiore
Georg Friedrich Haendel (1685-1759)
Concerto grosso in si bemolle maggiore op. 3 n. 2 HWV 313
Arcangelo Corelli (1653-1713)
Concerto grosso in re maggiore op. 6 n. 4
Ensemble I Fiati di Corelli
Direttore Federico Maria Sardelli

sabato 9 maggio
DISNEY SYMPHONY WORLD
Concerto Sinfonico
Orchestra Città di Magenta
Orchestra Giovanile Totem
Da Fantasia al Re Leone le canzoni dei film Disney più amati in una indimenticabile versione sinfonica
Big Bubbles Acoustic Duo
Direttore Andrea Raffanini
Arrangiamenti orchestrali di Matteo Del Soldà

PREZZI STAGIONE MUSICALE 2020

Biglietti e abbonamenti si acquistano alla biglietteria del Teatro Lirico via Cavallari 2, negli orari di apertura: martedì e giovedì 10-12 e 17-19, sabato 10-12. Tel. 0297003255.

Abbonamento
Stagione Musicale (5 Sinfonici) €70 in platea e €50 in galleria - Ridotto (under 26) €40.

Biglietti
Concerto Sinfonico:
Platea €18 - Galleria €12 - Ridotto (under 26) €10


*Prelazione abbonamenti 2020, per chi presenta l’abbonamento 2019, da martedì 12 novembre a sabato 23 novembre 2019

*Vendita abbonamenti da martedì 26 novembre

*Vendita biglietti da sabato 14 dicembre

*Prenotazioni singoli concerti online www.teatroliricomagenta.it a partire dal 7 gennaio e da un mese prima di ogni evento.

Read more...

sabato 11 maggio ore 21 - Teatro Lirico
Musica e cinema: le colonne sonore di Morricone, Piovani, Rota e Williams 

Sarà una serata all’insegna della musica per il cinema con tre grandi maestri italiani, celebri compositori di colonne sonore: Ennio Morricone, premio Oscar alla carriera "per i suoi magnifici e multiformi contributi nell'arte della musica per film, inesauribile creatore di emozioni sonore”, dai western di Sergio Leone ai grandi registi americani; Nino Rota, dalle melodie eleganti, premio Oscar per Il Padrino, famoso il suo lungo sodalizio con Federico Fellini; Nicola Piovani, erede di Rota nel cinema e nel cuore di Fellini, stile sobrio ed efficace, premio Oscar per La vita è bella di Roberto Benigni. A questi si aggiunge il grande John Williams, autore di alcune delle più memorabili musiche del cinema americano che gli sono valse ben cinque premi Oscar.
Per la prima volta sul palco l’Orchestra Giovanile Totem si esibirà al fianco dell’Orchestra “Città di Magenta”. Un debutto importante e una prova “da grandi” sotto la direzione del maestro Andrea Raffanini per i giovani musicisti.
Per gli appassionati di cinema e musica un appuntamento assolutamente imperdibile. Ecco alcune delle colonne sonore in programma: C’era una volta il west, C’era una volta in America, Nuovo Cinema Paradiso, Gabriel’s Oboe, ET, Forrest Gump, Harry Potter, Jurassic Park, Game of Trones, Star Wars, Il Signore degli Anelli, La mia Africa, La vita è bella e un omaggio al grandissimo Nino Rota.
Questi i giovani musicisti dell’Orchestra Giovanile Totem che avranno l’onere e l’onore di condividere il leggio con i maestri dell’Orchestra “Città di Magenta”:
violini: Michele Alziati, Davide Aureli, Cristina Ballarini, Letizia Ferrario, Kristell Kraja, Sara Lo Iacono, Federico Nogarotto, Chiara Ossola, Cristina Pelizzari, Alberto Repossini, Erika Spozio
viole: Jolanda Bruno, Clara Repossini
violoncelli: Andrea Alziati, Tommaso Boschetti, Francesco Colombo, Nicolò Imprescia, Elena Porta
contrabbasso: Thomas Di Saverio

 

Read more...

Sabato 6 aprile ore 21 – Teatro Lirico
Geniali Debolezze: Robert & Ludwig
Penultimo appuntamento in abbonamento della stagione musicale

Magenta – 1 aprile 2019 - Due grandi musicisti, due spiriti tormentati cui la vita ha riservato non solo la forza del talento ma anche debolezze mentali o fisiche: a Robert Schumann e a Ludwig van Beethoven è dedicato il concerto di sabato 6 aprile alle 21.

L’Orchestra Città e la Milano Chamber Orchestra dirette da Andrea Raffanini eseguiranno due tra le più note composizioni nella produzione dei due artisti.

La serata si inserisce nel progetto “in Residenza” di collaborazione artistica tra l’orchestra magentina e altre giovani orchestre intrapreso in questi ultimi anni.

Il Concerto in la minore per violoncello e orchestra, op. 129 di Schumann è noto per essere una delle prove più impegnative per i solisti di cello, in quanto lo strumento solista assurge a ruolo di protagonista e si esprime in modo preponderante su un'orchestra dalle sonorità morbide e soffuse di delicata malinconia. Appartiene all’ultimo periodo creativo dell’artista che era già minato nella sua tenuta psichica. Una pagina ideale per mettere in risalto l’abilità del solista: Stefano Cerrato, giovane che ha intrapreso una rapida carriera e che si è già esibito al Lirico alcuni anni fa.

La Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore Op. 55 di Beethoven, detta Eroica, nella seconda parte, è una produzione imponente sia per la complessità che per il volume dell’orchestra. Venne inizialmente composta per Napoleone e poi, dopo l’incoronazione di quest’ultimo ad imperatore, dedicata ad un nobile boemo appassionato di musica. Questo capolavoro, mai eseguito dalla nostra orchestra, completa il ciclo delle nove sinfonie dirette dal maestro Raffanini.

I biglietti sono in vendita al costo di: platea 18 euro; galleria 12 euro; ridotto 10 euro (under 26).

***
Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19 | sabato 10-12.
serata del concerto: un’ora prima dell’inizio spettacolo
Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Read more...

Venerdì 22 marzo ore 21 – Teatro Lirico
IL NOVECENTO E LE SCOPERTE DEL PASSATO
Orchestra m2c Conservatorio G. Verdi di Milano

Magenta, 21 marzo 2019 – Per il quarto appuntamento di stagione musicale arriva a Magenta la formazione m2c (dalla Musica Moderna alla Contemporanea) del Conservatorio G. Verdi di Milano diretta dal maestro Marco Pace.

Grazie alla collaborazione avviata da alcuni anni con il conservatorio milanese, il pubblico magentino potrà ascoltare una proposta di grande interesse inserita nel primo Festival di Primavera organizzato dall’Istituto di Musica moderna e contemporanea del Conservatorio di Milano.

La serata, dal titolo “Il Novecento e le scoperte del passato - Modern To Contemporary” propone autori moderni e contemporanei come Bruno Maderna, Luigi Dallapiccola, Igor Stravinskij.

Programma:

GIROLAMO FRESCOBALDI (1583-1643) – BRUNO MADERNA (1920-1973)
Tre pezzi per orchestra da camera trascritti da Bruno Maderna (1952)

LUIGI DALLAPICCOLA (1904-1975)
Tartiniana seconda. Divertimento per violino e orchestra (1956)
Anna Castellani violino

IGOR STRAVINSKIJ (1882-1971)
Pulcinella. Suite da concerto (1922)
Quintetto dei soli per Pulcinella:
violino, Chiara Borghese
violino, Joanna Pomykala
viola, Milos Rakic
violoncello, Marco Mauro Moruzzi
contrabbasso, Riccardo Buoli

I biglietti sono in vendita al costo di: platea 10 euro; galleria 5 euro; ridotto 5 euro (under 26).

Teatro Lirico Magenta, via Cavallari, 2 – 02 97003255 – www.teatroliricomagenta.it
Orario biglietteria: martedì/giovedì 10-12; 17-19 | sabato 10-12.
serata del concerto: un’ora prima dell’inizio spettacolo
Segui le attività di Totem sul sito www.totemagenta.org, su Facebook e Twitter.
Per iscriverti alla nostra newsletter scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Read more...